Regione Emilia-Romagna 
ASSESSORATO AGRICOLTURA, ECONOMIA ITTICA, ATTIVITA' FAUNISTICO-VENATORIE.
Indice generale
____________________________
____________________________
Risultati
 
Rappresentatività del sistema delle aree protette
Il Sistema delle Aree Protette della regione Emilia-Romagna, ha rivelato un buon livello di rappresentatività per quanto concerne l’ornitofauna e la mammalofauna. Sono infatti presenti nei Parchi e Riserve della regione 350 specie (280 uccelli e 70 mammiferi), pari al 79% degli Uccelli e dei Mammiferi presenti in Emilia-Romagna, che contano nel complesso 443 specie. 
Il 75% (280 su 373) degli Uccelli nidifica o sverna almeno in una delle Aree Protette del Sistema, in esse sono inoltre rappresentati il 98% delle specie nidificanti (200 su 205) ed il 95% di quelle svernanti (187 su 196). Infine risulta tutelato dal Sistema il 100% (70 su 70) dei Mammiferi. 
Per elevare ulteriormente la rappresentatività del Sistema sarebbe opportuno istituire Parchi o Riserve laddove le specie non rappresentate trovano comunque in regione i propri habitat. Tali aree sono elencate nel capitolo relativo alle specie assenti.
 
Regione
Aree Protette
AAPP/Regione %
Mammiferi
70
70
100%
Uccelli
373
280
75%
Uccelli Nidificanti
205
200
98%
Uccelli Svernanti
196
187
95%
Numero di specie e rappresentatività delle singole aree protette
Il numero di specie presenti in un’Area Protetta dipende da molti fattori. Primo fra tutti dalla diversità di habitat presenti sul territorio del Parco/Riserva. Importanti sono pure il grado di conservazione, la complessità degli habitat, il disturbo antropico, la superficie dell’Area Protetta. Quest’ultimo fattore non è rappresentativo come ci si potrebbe attendere. 
Nel Delta del Po troviamo il maggior numero di Uccelli, sia totale, con 273 specie ed una rappresentatività del 73%, sia di nidificanti e di svernanti. Gli Uccelli nidificanti sono ben 150, pari al 73% del totale degli Uccelli nidificanti in regione. Il Parco del Delta è seguito, per numero di specie nidificanti, dall’Alto Appennino Parmense (110 specie, 54%), dal Parco dell’Alto Appennino Reggiano (93, 49%), dal Parco delle Foreste Casentinesi (93, 49%), dal Parco Fluviale del Taro (89, 43%). 
Le specie svernanti sono, sempre nel Parco del Delta del Po, 181 (92%), seguito in questo caso dal Parco Fluviale del Taro con 85 (43%) e dall’Alto Appennino Reggiano (67, 34%). I dati di svernamento sono carenti per molte Aree Protette, nella maggior parte dei casi non sono infatti disponibili lavori pubblicati sugli svernamenti. 
La ricchezza totale di avifauna del Parco del Delta dipende essenzialmente da due fattori, l’elevatissima diversità ambientale, il Parco comprende campi, boschi, valli d’acqua dolce, coste e lagune salmastre e l’estrema ricchezza dell’avifauna legata alle zone umide.  
La comunità di Mammiferi più consistente appartiene invece all’Alto Appennino Modenese, grazie a una recente ricerca sulla fauna vertebrata che ha consentito di approfondire le conoscenze sulla chirotterofauna del Parco, con 54 specie (77%), seguito dal Parco del Delta del Po con 46 specie (66%), dal Parco delle Foreste Casentinesi (44, 63%), e dal Parco dei Sassi di Roccamalatina (42 specie, 60%).
Tabella della biodiversità delle Aree Protette per quanto concerne le comunità di Uccelli e Mammiferi
 
Delta del Po
Fiume Taro
Alto App. PR
Foreste Casentinesi
Alto App. RE
Sassi di Rocca-malatina
Mammiferi
46
34
41
44
29
42
Uccelli
273
122
110
101
105
97
Uccelli N
150
89
100
93
93
84
Uccelli W
181
85
64
56
67
56
 
Alto App.MO
Gessi Bolognesi
Piacenziano
Boschi di Carrega
Torrente Stirone
Salse di Nirano
Mammiferi
54
41
42
27
16
28
Uccelli
89
92
92
91
98
87
Uccelli N
85
74
80
75
80
70
Uccelli W
44
39
59
65
66
56
 
Corno alle Scale
Monte Sole
Sasso- guidano
Casse del Secchia
Monte Prinzera
Grotte di Onferno
Mammiferi
31
31
33
9
13
31
Uccelli
78
66
82
72
74
51
Uccelli N
72
66
71
51
70
50
Uccelli W
48
39
57
48
40
25
 
Fontanili Valle Re
Alfonsine
Parma Morta
Bosco di Scardavilla
Bosco della Frattona
Dune di Massenzatica
Mammiferi
18
11
21
28
23
10
Uccelli
52
68
62
48
48
24
Uccelli N
42
41
50
47
44
23
Uccelli W
32
51
39
30
26
14
 
Suviana e Brasimone
Abbazia di Monteveglio
Vena del gesso
 
 
 
Mammiferi
22
23
41
 
 
 
Uccelli
76
139
54
 
 
 
Uccelli N
 
65
50
 
 
 
Uccelli W
 
57
5
 
 
 
Le specie uniloche
Dalla lista dei Vertebrati omeotermi presenti nelle Aree Protette sono state estrapolate le specie che compaiono in un solo Parco o Riserva. Tali specie sono definite "uniloche", cioè presenti in uno solo dei luoghi del sottoinsieme indagato. Le specie uniloche sono particolarmente importanti perché, oltre ad essere in genere decisamente entità poco comuni su tutto il territorio regionale, caratterizzano molto nettamente i particolari habitat peculiari di un dato Parco o Riserva. 
Le specie di Uccelli e Mammiferi uniloche sono risultate essere 106 pari al 30% delle specie presenti nel Sistema delle Aree Protette (280 Uccelli e 70 Mammiferi). 
Esse sono così suddivise: Uccelli nidificanti 47; Uccelli svernanti 83 (di cui 25 anche nidificanti); Mammiferi 4. 
 
Analizzando la distribuzione territoriale di tali specie, si nota che il maggior numero di specie uniloche è concentrata nel Parco Regionale del Delta del Po, in accordo con il fatto che si tratta dell’unica Area Protetta con ambienti salmastri costieri (lagune, valli salmastre), ambienti umidi dolci complessi (boschi allagati, praterie umide, vasti canneti e lamineti), boschi planiziali e costieri estesi. Ospita di conseguenza specie peculiari ed ha pertanto una tipicità elevata, con ben 93 specie uniloche (compresi gli uccelli svernanti), pari all’88% delle specie uniloche totali. Segue con 4 specie la Riserva Fontanili di Valle Re, la Riserva Grotte di Onferno con 3 specie, il Parco dei Sassi di Roccamalatina, l’Alto Appennino Modenese e il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi con 2 specie e, infine, con una sola specie, il Parco dell’Alto Appennino Parmense, le riserve del Monte Prinzera e di Sassoguidano.
Uccelli
Molte sono le specie di Uccelli nidificanti e svernanti uniloche, rispettivamente 47 e 83. 
La maggior parte delle specie nidificanti uniloche, 40, è insediata nel Parco del Delta del Po; ciò è certamente dovuto alla grande diversità ambientale di questo Parco e, soprattutto, alla unicità a livello regionale, degli habitat in esso presenti. Prime fra tutte le specie nidificanti uniloche spiccano le specie di Laridi e Sternidi che nidificano in colonie nelle barene delle Valli di Comacchio, delle Valli Bertuzzi ed di alcune valli ravennati: Gabbiano roseo, raro e localizzato, Gabbiano corallino, entità mediterraneo-pontica ai confini del proprio areale, Sterna zampenere, specie europea fortemente minacciata ed estinta in diverse località, Sterna di Rüppel, rara e localizzata, ha qui l’unico sito di nidificazione in Italia, Beccapesci, nidificante localizzato ma in espansione. Queste colonie di Laridi e Sternidi, cui si aggiungono Gabbiano reale mediterraneo, anch'esso uniloco, Gabbiano comune, Sterna comune, Fraticello, fanno delle Valli di Comacchio uno dei più importanti siti di nidificazione italiani ed europei per le due Famiglie. Di grande rilievo anche le nidificazioni degli Ardeidi (nel Parco del Delta nidificano tutte le specie di Ardeidi del Paleartico), con specie uniloche come l'Airone guardabuoi, in fase di espansione, nidificante nella garzaia di Valle Dindona sul corso del Po di Goro, l'Airone bianco maggiore, attualmente insediato in particolare in Valle Mandriole, l'Airone rosso, con alcune grandi colonie, in particolare alla foce del Po di Volano. Altre nidificazione uniloche di grande rilievo sono quelle della Spatola, con l’unica colonia stabile italiana nelle Valli di Comacchio, del Marangone minore e del Mignattaio a Punte Alberete, del Cormorano in tre garzaie del Parco del Delta, della Pernice di mare, specie assai scarsa in Italia e presente in terreni marginali delle Valli di Comacchio (purtroppo, però soprattutto al di fuori dei confini del Parco); inoltre Avocetta, Cavaliere d'Italia e Pettegola nelle zone umide salmastre, Pittima reale nelle Valli di Comacchio, Beccaccia di mare e Fratino lungo i litorali non turisticizzati, Mignattino piombato nei lamineti di Valle Mandriole e Val Campotto. Notevoli pure numerose specie di Anatidi: Volpoca, Mestolone, Canapiglia, Moriglione, Moretta, con le principali popolazioni nazionali nelle Valli di Comacchio ed in Valle Mandriole, Moretta tabaccata, per la quale Valle Mandriole rappresenta a livello nazionale una vera roccaforte, Fistione turco, irregolarmente nidificante in alcune zone umide costiere. Ancora nidificanti uniloche sono lo Svasso piccolo, recentemente insediatosi nelle cave di ghiaia tra il torrente Savio e la Pineta di Classe, il Falco di palude, la Schiribilla, il Voltolino, ed alcuni Passeriformi di canneto (Salciaiola, Forapaglie castagnolo, Forapaglie, Basettino, Migliarino di palude) presenti nelle maggiori zone umide d'acqua dolce. Tra le altre Aree Protette con specie uniloche nidificanti troviamo la il Parco delle Foreste Casentinesi con il Picchio nero, il Parco dei Sassi di Roccamalatina con il Piccione selvatico, la Riserva di Monte Prinzera con la Monachella, il Parco dell'Alto Appennino Parmense con la Bigia grossa. 
Anche le specie svernanti uniloche sono concentrate soprattutto nel Parco del Delta del Po, con 75 specie, trattandosi in quasi tutti i casi di Uccelli acquatici (Gaviformi, Podicipediformi, Ciconiformi, Anseriformi, Gruiformi, Caradriformi). Le altre specie svernanti uniloche sono presenti nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi (2),  dei Sassi di Roccamalatina (1) e nelle Riserve di Fontanili di Valle Re (3), Onferno (2), Sassoguidano (1). 
Delle 83 specie svernanti, 25 risultano anche nidificanti uniloche, pertanto le specie esclusivamente svernanti uniloche risultano essere 58.
Mammiferi
Le specie di Mammiferi uniloche sono 4. Il maggior numero di tali specie è concentrato nel Parco dell’Alto Appennino Modenese con 2 specie, Vespertilio mustacchino e Arvicola di Fatio. Nel Parco Fluviale del Taro è presente l'Arvicola agreste, riportata in bibliografia, ma il cui dato di presenza è ancora in discussione da parte di alcuni specialisti. Infine una specie è uniloca del Parco del Delta del Po, la Nottola gigante, segnalata storicamente nella Pineta ma ad oggi non riconfermata.
Tabella specie uniloche/specie presenti nelle AAPP
Mammiferi Uniloci/Mammiferi AAPP%
6%
Ucc. Unil. Nidificanti/Ucc. Nidificanti AAPP%
24%
Ucc. Unil. Svernanti/Ucc. Svernanti AAPP%
44%
Tabella delle specie uniloche totali
 
TOT
PDP
PAM
PAP
PSR
RMP
PFC
RGO
PFT
RSA
RFV
Mammiferi Unil.
4
1
2
 
 
 
 
 
1
 
 
Uccelli N Unil.
47
40
 
1
1
1
1
1
1
1
Uccelli W Unil.
83
75
 
 
 
 
2
1  
1
4
Tabella delle specie uniloche per Area Protetta
UCCELLI
 
 
Specie
Nome
Area Protetta
Gavia arctica
Strolaga mezzana
Delta del Po
Gavia immer
Strolaga maggiore
Delta del Po
Gavia stellata
Strolaga minore
Delta del Po
Podiceps grisegena
Svasso collorosso
Delta del Po
Podiceps nigricollis
Svasso piccolo
Delta del Po
Phalacrocorax carbo
Cormorano
Delta del Po
Phalacrocorax pygmaeus
Marangone minore
Delta del Po
Phalacrocorax aristotelis
Marangone dal ciuffo
Delta del Po
Ardeola ralloides
Sgarza ciuffetto
Delta del Po
Bubulcus ibis
Airone guardabuoi
Delta del Po
Egretta alba
Airone bianco maggiore
Delta del Po
Ardea purpurea
Airone rosso
Delta del Po
Ciconia ciconia
Cicogna bianca
Delta del Po
Ciconia nigra
Cicogna nera
Delta del Po
Platalea leucorodia
Spatola
Delta del Po
Plegadis falcinellus
Mignattaio
Delta del Po
Phoenicopterus ruber roseus
Fenicottero
Delta del Po
Cygnus cygnus
Cigno selvatico
Delta del Po
Cygnus olor
Cigno reale
Delta del Po
Anser albifrons
Oca lombardella
Delta del Po
Anser anser
Oca selvatica
Delta del Po
Anser fabalis
Oca granaiola
Delta del Po
Tadorna tadorna
Volpoca
Delta del Po
Anas acuta
Codone
Delta del Po
Anas clypeata
Mestolone
Delta del Po
Anas penelope
Fischione
Delta del Po
Anas querquedula
Marzaiola
Delta del Po
Anas strepera
Canapiglia
Delta del Po
Aythya ferina
Moriglione
Delta del Po
Aythya fuligula
Moretta
Delta del Po
Aythya marila
Moretta grigia
Delta del Po
Aythya nyroca
Moretta tabaccata
Delta del Po
Somateria mollissima
Edredone
Delta del Po
Clangula hyemalis
Moretta codona
Delta del Po
Melanitta fusca
Orco marino
Delta del Po
Melanitta nigra
Orchetto marino
Delta del Po
Bucephala clangula
Quattrocchi
Delta del Po
Mergus merganser
Smergo maggiore
Delta del Po
Mergus serrator
Smergo minore
Delta del Po
Milvus migrans
Nibbio
Delta del Po
Haliaeetus albicilla
Aquila di mare
Delta del Po
Aquila clanga
Aquila anatraia maggiore
Delta del Po
Hieraaetus pennatus
Aquila minore
Delta del Po
Pandion haliaetus
Falco pescatore
Delta del Po
Falco biarmicus
Lanario
Sassoguidano
Falco vespertinus
Falco cuculo
Fontanili di Valle Re
Porzana porzana
Voltolino
Delta del Po
Grus grus
Gru
Delta del Po
Haematopus ostralegus
Beccaccia di mare
Delta del Po
Himantopus himantopus
Cavaliere d'Italia
Delta del Po
Recurvirostra avosetta
Avocetta
Delta del Po
Glareola pratincola
Pernice di mare
Delta del Po
Charadrius alexandrinus
Fratino
Delta del Po
Charadrius hiaticula
Corriere grosso
Delta del Po
Pluvialis apricaria
Piviere dorato
Fontanili di Valle Re
Pluvialis squatarola
Pivieressa
Delta del Po
Calidris alba
Piovanello tridattilo
Delta del Po
Calidris alpina
Piovanello pancianera
Delta del Po
Calidris canutus
Piovanello maggiore
Delta del Po
Calidris minuta
Gambecchio
Delta del Po
Calidris temminckii
Gambecchio nano
Delta del Po
Lymnocryptes minimus
Frullino
Delta del Po
Gallinago media
Croccolone
Delta del Po
Limosa lapponica
Pittima minore
Delta del Po
Limosa limosa
Pittima reale
Delta del Po
Numenius arquata
Chiurlo
Delta del Po
Numenius phaeopus
Chiurlo piccolo
Delta del Po
Tringa erythropus
Totano moro
Delta del Po
Tringa glareola
Piro-piro boschereccio
Delta del Po
Tringa ochropus
Piro-piro culbianco
Delta del Po
Tringa totanus
Pettegola
Delta del Po
Arenaria interpres
Voltapietre
Foreste Casentinesi
Larus argentatus
Gabbiano reale nordico
Delta del Po
Larus cachinnans
Gabbiano reale mediterraneo
Delta del Po
Larus cachinnans
Gabbiano del Caspio
Delta del Po
Larus canus
Gavina
Delta del Po
Larus fuscus
Zafferano
Delta del Po
Larus genei
Gabbiano roseo
Delta del Po
Larus melanocephalus
Gabbiano corallino
Delta del Po
Larus minutus
Gabbianello
Delta del Po
Rissa tridactyla
Gabbiano tridattilo
Delta del Po
Larus marinus
Mugnaiaccio
Delta del Po
Gelochelidon nilotica
Sterna zampenere
Delta del Po
Sterna bengalensis
Sterna di Rüppel
Delta del Po
Sterna hirundo
Sterna comune
Delta del Po
Sterna sandvicensis
Beccapesci
Delta del Po
Chlidonias hybridus
Mignattino piombato
Delta del Po
Columba livia
Piccione selvatico
Sassi di Roccamalatina
Streptopelia turtur
Tortora selvatica
Grotte di Onferno
Coracias garrulus
Ghiandaia marina
Delta del Po
Dryocopus martius
Picchio nero
Foreste casentinesi
Bombycilla garrulus
Beccofrusone
Delta del Po
Luscinia svecica
Pettazzurro
Delta del Po
Oenanthe hispanica
Monachella
Monte Prinzera
Locustella luscinioides
Salciaiola
Delta del Po
Acrocephalus melanopogon
Forapaglie castagnolo
Delta del Po
Acrocephalus schoenobaenus
Forapaglie
Delta del Po
Sylvia conspicillata
Sterpazzola di Sardegna
Grotte di Onferno
Sylvia hortensis
Bigia grossa
Alto Appennino Parmense
Sylvia nisoria
Bigia padovana
Fontanili di Valle Re
Panurus biarmicus
Basettino
Delta del Po
Corvus corax
Corvo imperiale
Fontanili di Valle Re
Passer hispaniolensis
Passera sarda
Delta del Po
Plectrophenax nivalis
Zigolo delle nevi
Delta del Po
MAMMIFERI
 
 
Myotis mystacinus
Vespertilio mustacchino
Alto Appennino Modenese
Nyctalus lasiopterus
Nottola gigante
Delta del Po
Microtus agrestis
Arvicola agreste
Fiume Taro
Microtus multiplex
Arvicola di Fatio
Alto Appennino Modenese
Checklist degli Uccelli e dei Mammiferi delle aree protette della regione Emilia-Romagna
Sigle utilizzate per le zone protette
PFC
Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna
PBC
Parco regionale dei Boschi di Carrega
PFS
Parco fluviale dello Stirone
PFT
Parco fluviale del Taro
PDP
Parco regionale del Delta del Po
PCS
Parco regionale del Corno alle Scale
PAM
Parco regionale dell’Alto Appennino Modenese
PAR
Parco regionale dell’Alto Appennino Reggiano
PAP
Parco regionale dell’Alto Appennino Parmense
PSR
Parco regionale dei Sassi di Roccamalatina
PGB
Parco regionale dei Gessi Bolognesi e Calanchi dell’Abbadessa
PMS
Parco storico di Monte Sole
PSB
Parco regionale dei laghi di Suviana e Brasimone
PAB
Parco regionale dell’Abbazia di Monteveglio
PVG
Parco regionale della Vena del gesso romagnola
RMP
Riserva naturale di Monte Prinzera
RPM
Riserva naturale della Parma Morta
RAL
Riserva naturale di Alfonsine
RGO
Riserva naturale delle Grotte di Onferno
RFV
Riserva naturale dei Fontanili di Corte Valle Re
RBF
Riserva naturale del Bosco della Frattona
RSN
Riserva naturale delle Salse di Nirano
RBS
Riserva naturale del Bosco di Scardavilla
RPC
Riserva naturale del Piacenziano
RCS
Riserva naturale delle Casse di Espansione del Secchia
RSA
Riserva naturale di Sassoguidano
RDM
Riserva naturale delle Dune di Massenzatica
 
 
 
 
HTML Programming and Graphic by ST.E.R.N.A. P.IVA 01986420402 
© Copyright 2012 - Tutti i marchi riprodotti sono di proprietà delle rispettive aziende.